Telefono e Fax

Tel: 06.98351150 Fax: 06.89281292


Indennizzi vittime di reati violenti intenzionali: chiarimenti dal Ministero della Giustizia

Mercoledì 14/02/2018, a cura di AteneoWeb S.r.l.


Il 23 luglio 2016 è entrata in vigore la legge europea 7 luglio 2016, n. 122, che riconosce un indennizzo ai cittadini dell'Unione europea vittime di reati intenzionali violenti. L'indennizzo viene elargito per il risarcimento delle spese mediche e assistenziali, ad eccezione dei fatti di violenza sessuale e di omicidio, in favore delle cui vittime è corrisposto anche in assenza di spese mediche e assistenziali.

Gli importi sono così stabiliti:
  • euro 7.200 per il reato di omicidio, nonché, in caso di omicidio commesso dal coniuge, anche separato o divorziato, o da persona che è o è stata legata da relazione affettiva alla persona offesa;
  • euro 8.200 in favore dei figli della vittima;
  • euro 4.800 per il reato di violenza sessuale, con esclusione dell'ipotesi in cui ricorra l'attenuante della minore gravità;
  • euro 3.000 per i reati diversi da quelli di omicidio e violenza sessuale.


Con la legge 20 novembre 2017, n. 167, precisa il Ministero della Giustizia, l'indennizzo è stato riconosciuto anche alla vittima di un reato intenzionale violento commesso successivamente al 30 giugno 2005 e prima della data di entrata in vigore della legge 7 luglio 2016, n. 122 (23 luglio 2016).

La domanda per ottenere l'indennizzo deve essere presentata entro 120 dalla data di entrata in vigore della legge 20 novembre 2017, n. 167 e dunque, essendo la stessa entrata in vigore il 12 dicembre 2017, entro l'11 aprile 2018.

Fonte: https://www.giustizia.it
Le ultime news
Oggi 07:00
Con l'ordinanza n. 15788 del 15 giugno 2018 la Corte di Cassazione Civile ha sancito che nell'ipotesi...
 
Ieri
L'Unione delle Camere Penali Italiane (UCPI) ha deliberato l'astensione dalle udienze, dal 25 al 27 giugno...
 
Lunedì 18/06
In tema di licenziamento del lavoratore pubblico contrattualizzato, posta la prevalenza in materia disciplinare...
 
Lunedì 18/06
Cassa Forense, con avviso pubblicato sul proprio sito internet, conferma la sospensione, per i professionisti...
 
altre notizie »
 

Studio Legale Avv. Fabrizio Consiglio

Via Golametto, 2 - 00195 Roma (RM)

Tel: 06.98351150 - Fax: 06.89281292

Email: studiolegaleconsiglio@gmail.com

P.IVA: 10391091005

Pagina Facebook Pagina Google Plus